Tarocchi di Marsiglia: La Giustizia

8. LA GIUSTIZIA

La Giustizia, l'ottavo degli Arcani Maggiori nei Tarocchi di Marsiglia, rappresenta una donna dallo sguardo severo. 

Seduta su un trono dorato, la donna lascia intravedere la sua intransigenza e la sua imparzialità: porta una tunica rossa coperta da una cappa blu.

Nella mano destra tiene una spada, simbolo del fatto che detiene gli strumenti dell'ammonimento.
Si pone dunque come giudice e sembra in grado di valutare un conflitto con estrema severità.

Nella mano sinistra tiene una bilancia in equilibrio perfetto: questo mette in evidenza l'imparzialità e la neutralità della giustizia, ovvero i due attribuiti indispensabili a garantire la stabilità nell'organizzazione di qualcosa.


INTERPRETAZIONE DELLA CARTA
In funzione 

La Giustizia è il simbolo perfetto dell'equità e della stabilità. Dotata di un grande senso dell'organizzazione, seduce grazie a senso pratico, precisione e neutralità. 
Servendosi di criteri obiettivi, la Giustizia assicura la pacifica convivenza all'interno di una società. 

Insieme alla Papessa e al Papa, la Giustizia è segno di accordo contrattuale. 

Non in funzione 
La Giustizia pecca di rigidità. Fa fatica a stare al passo coi tempi ed è di difficile interpretazione. 
La Giustizia è cavillosa e complicata. 
Associata alla Morte, è nefasta e segno di rottura. 


CONSIGLI DALLA GIUSTIZIA
- Sottoponi ad esame le tue azioni e quelle degli altri.
- Chiediti che effetto avrà ogni tua azione.
- Rifletti sulle conseguenze di ciò che fai prima di agire.
- Giudica le tue azioni e comportati correttamente.
- Chiedi a persone fidate di dare un parere obiettivo sul tuo comportamento.
- Sii giusto.
- In una relazione assicurati che ciascun partner sia trattato con giustizia e rispetto.
- In un gruppo, fai in modo che ad ognuno venga riconosciuto ciò che merita.
- Sii equo. Assegna i premi e le punizioni.
- Non fare preferenze.
- Decidi.
- Definisci i valori e principi sui cui vuoi basare la tua vita.
- Non ti basare sulle emozioni per decidere, ma valuta razionalmente la situazione.
- Sii distaccato e imparziale.
- Osserva e analizza senza farti coinvolgere.
- Impara a giudicare e criticare in maniera costruttiva, senza ferire gli altri.
- Esprimiti con chiarezza e lucidità.
- Evita gli estremi.
- Segui la via di mezzo.

PAROLE CHIAVE
Giustizia, Karma, La legge, Equilibrio, Giudicare, Decidere.

Nessun commento:

Posta un commento